Errori nella scelta di una soluzione software

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

Aspetto le tue domande su Telegram

Transcript [autogenerato]

Stai ascoltando Riflessioni e considerazioni sulla tua strategia IT per il tuo Business online.
Oggi voglio parlarvi di un tema caldo e complesso come quello del modo giusto di scegliere una Tecnologia.
Il tema è tratto da un libro che sto leggendo di cui riporto il link in descrizione al podcast e gli autori partono da 5 errori che generalmente vengono commessi durante questa scelta

Sono 5 modi sbagliati in cui selezioniamo un software .Gli errori per chiunque si occupi di Software Selection potrebbe commettere sono:


Il primo è quello di adottare una tecnologia per il semplice fatto che abbiamo già la licenza in casa, possiamo capire perché scegliamo quel software, lo conosciamo bene, forse tecnologicamente lo vogliamo sfruttare al meglio o al massimo e quindi il problema è che scegliere una tecnologia solo per il motivo che ce l’abbiamo già in casa non significa sia giusta e adatta al nuovo progetto che sta partendo … ci sentiamo anche abbastanza furbi nel farlo in realtà. Prima bisogna individuare quale problema dobbiamo risolvere e poi scegliere la tecnologia più adatta alla sua soluzione se quello che abbiamo in casa si avvicina molto a quello che dobbiamo fare va bene, ma se ha molte zone d’ombra allora è meglio adottarne un’altra che sia molto più vicina alle esigenze che ci troviamo ad affrontare; sembra banale ma questo errore è commesso spesso.
Un altro errore che elenca, Il secondo, è quello che scegliamo sulla base di ciò che ci suggeriscono, una certa azienda di cui proviamo profonda stima, oppure l’ennesimo Guru ci dicono : Guarda questa è la tecnologia top, nel suo ipotetico quadrante in alto a destra, non possiamo non adottarla, non possiamo non sceglierla. Ecco perché qui non ci dobbiamo far abbindolare dobbiamo essere focalizzati sulle nostre esigenze e non farci fuorviare dal trend del momento che ci indicano una strada, ci ritroviamo a guardare l’indice piuttosto che che la luna, quindi dobbiamo stare profondamente focalizzati perché potremmo incorrere in questo tipo di errore.


Un terzo errore quando scegliamo una tecnologia perchè abbiamo visto una demo e ce ne siamo innamorati.
Noi siamo anche sensibili, perché le precedenti tecnologie ci hanno lasciato l’amaro in bocca sentiamo invece che questa tecnologia è fantasmagorica supera sotto tutti i punti di vista le altre, ormai le altre tecnologie ci sembrano superate anche se fanno parte del nostro quotidiano.
Invece dobbiamo andare a vedere un po’ sotto il cofano di ogni tecnologia, i vantaggi e svantaggi i pro e contro, i problemi, vengono come i nodi al pettine, quando le portiamo al limite delle proprie possibilità, quindi dobbiamo sapere come uscirne ed avere una strategia di uscita da quella Tecnologia come rimpiazzarla come sostituirla eventualmente in un secondo momento.
Come affiancarla? Dobbiamo andare al di là della prima infatuazione e andare nel dettaglio.

Il quarto errore invece che viene elencato è quello di prendere la tecnologia perché la usano i nostri competitor nel nostro stesso settore, la stanno usando e ne stanno parlando un gran bene e ci sembra anche che stiano prendendo il largo e che le cose stiano andando col vento in poppa, a gonfie vele. In realtà prima cosa da chiederci è, siamo proprio identici ai nostri competitor?
Forse non è un gran bene se lo siamo, ma quello è un altro discorsoNoi abbiamo le nostre specifiche esigenze e bisogni e così come ce l’ha il nostro target a cui ci rivolgiamo quindi dobbiamo anche lì non adottarlo perchè tutti lo stanno facendo ma capire bene se è il caso di adottarla oppure no
Forse non siamo così uguali ai nostri competitor.


L’ultima che fa anche un po’ ridere dal nome di fantasia questo lo posso anche citare si chiama checklist fetish, quando vuoi scegliere un software vai ad elencare le cose che la tua soluzione dovrebbe avere.
Il solo fatto che superi la tua checklist, i filtri della tua checklist, allora la soluzione sia adatta a te.
Il fatto che passi inizialmente la checklist significa solo che posso continuare a sperimentare, indagare se è il caso di adottare una soluzione; ma non è condizione necessaria e sufficiente, direbbe un matematico, per adottarla davvero.
Quindi anche qui facciamo attenzione a non basarsi solo su un’unica fonte che è la checklist. Spero che questi 5 punti vi abbiano fatto riflettere su quanto sia importante scegliere una soluzione software.
Questi 5 errori potrebbero essere un primo campanello di allarme su come avete scelto una tecnologia o sul processo mentre state per adottarla.
Se state prendendo decisioni un po’ affrettate o vi riconoscete in una di queste possibili errori o potenziali errori
Scrivetemi qui nei commenti.
Se volete anche voi incominciare a leggere o capire da dove ho tratto questo primo argomento vi lascio il link in descrizione
Se volete farmi altre domande o chiedere approfondimenti su altri temi potete scrivermi sul gruppo telegram e fatemi sapere se vi ritrovate in questi errori Se ne avete commesse degli altri o se siete interessati ad argomenti come questo.
Grazie per l’ascolto e spero di ritrovarvi nella prossima registrazione del podcast
Grazie