Software su misura: Team e Manutenzione

Quando si fa software su misura, nel caso di una startup o più in generale riguardo ad un nuovo sistema che si costruisce da zero, la fase di manutenzione è un’attività ricorrente.

Nonostante ciò, questo risulta un argomento particolarmente sottovalutato.
Ci sono sempre clienti che non considerano o non pianificano risorse per la manutenzione e per le evolutive.

La manutenzione in particolare è un argomento tabù.

Chi è del mestiere conosce la natura del software, la sua complessità, la natura stessa della rete e dei sistemi di terze parti dove abbiamo meno controllo, dell’obsolescenza e dell’interazione con un sistema tutt’altro che stabile.
Questo porta con sè spiacevoli inconvenienti che richiedono il supporto di un Team.

Cosa serve un Team di esperti?

Serve non semplicemente per realizzarti un software, da cui puoi ottenere un ritorno sempre se risulterà utile
al target a cui è destinato; ma serve sopratutto per affiancarti di fronte a tali incombenze.

Il Team di fatto deve :

  • migliorare la qualità del tuo sistema mitigando i problemi che si potrebbero presentare
  • a volte anticiparli(problemi/bug/anomalie etc) raccogliendoli come future attività da fare
  • assisterti in caso si presentassero malfunzionamenti sia per risolverli o almeno per aggirarli in maniera più tempestiva possibile.

Quindi non si cerca un capro espiatorio nel Team, ma si paga la manutenzione e ci si aggiorna con il Team
per migliorare il processo, il sistema, la comunicazione.

Nel caso si volesse incolpare il Team e scaricargli il costo del bug fixing o di qualsiasi altra attività di supporto si corre un rischio ben più grande.

  1. si mina la fiducia tra committente e Team con conseguente chiusura della relazione
  2. si peggiora la produttività e si vede aumentare il controllo
  3. peggiora la trasparenza e si evita l’emersione di problemi compromettenti

Quindi regola per chi desidera realizzare e delegare l’attività di realizzazione di un software su misura è quello di

  • prevedere risorse per manutenzione ed evolutive( il mondo cambia come la concorrenza)
  • assicurarsi che il Team abbia una certa esperienza e lavori cercando di mitigare le problematiche(adozioni di buone pratiche di sviluppo, buona comunicazione etc)
  • prendersi l’onere di pagare il bug fixing e attività extra (che fanno parte del rischio di impresa) senza addossare colpe al Team così prezioso

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *